Premi "Invio" per passare al contenuto

Piano piano tutto si rimette in equilibrio

Le persone che più si sono comportate in modo discriminatorio credendosi moralmente superiori, in questi due anni passati, stanno pagando il giusto prezzo. Lo vedo, lo percepisco. Quelli che hanno trattato i loro simili a pesci in faccia solo perché hanno visto le cose prima di loro – o non avevano interessi economici o di potere in gioco – devono subire il prezzo più alto adesso. Ma lo vedo accadere, tutto torna a galla. Negozi e bar col cartello della tessera verde affisso sulla porta oggi hanno molti meno clienti. Quelli che hanno accolto tutti, non si sono piegati alle leggi ingiuste e hanno capito tutto subito, oggi vengono premiati. La malvagità di alcuni esseri umani (in Italia in numero molto alto, abbiamo notato) può pagare un po’ nell’immediato, ma nel lungo termine non è un gran bell’affare. Anche le radio e le TV che hanno ospitato solo una voce unisona denigrando l’altra faccia della medaglia (quella giusta) oggi evitano accuratamente l’argomento. Ricordare certi loro comportamenti non gli è conveniente. Personalmente non riesco più a sentire o vedere le trasmissioni di prima, che oggi fanno gli gnorri. Il loro lato meschino è venuto fuori alla prima occasione ed oggi dovremmo far finta di niente? Abbiamo solo scherzato? Buffoni. Un esempio lampante è Radio24, con quel Milan che per due anni ne ha dette di tutti i colori contro quelli che hanno avuto la sola colpa di avere usato il cervello e di non avere avuto interessi economici vendendo il proprio cervello uniformandosi all’unica verità. Buffoni. Ve lo dico di nuovo. Meschini e falsi. Rivendico e sono orgolioso invece di aver lavorato presso una delle pochissime emittenti che non si è piegata a tutto questo. Radio Radio è stata sempre dalla parte giusta e si è comportata onorevolmente verso tutti. I nodi vengono al pettine e, piano piano, tutto si rimette in equilibrio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.