Premi "Invio" per passare al contenuto

Lo stato mentale dello schiavo medio nel post-pandemia

Forse i tempi sono maturi per fare le somme e le sottrazioni di quanto è avvenuto negli ultimi due anni.

La premessa fondamentale è che i social esasperano i contenuti estremi, quindi una piccola nicchia di disagiati – dall’una e dall’altra parte – sembrano la voce preponderante. Ma è una visione distorta, perché la stragrande maggioranza delle persone nel mondo reale sono semplicemente disinteressate a tutto quello che è avvenuto.

Si sono trovati piombati in un odioso e malsano obbligo ma si sono fidati dello stato che l’ha imposto. Quindi, spesso malvolentieri, sono andati a farsi tutte le dosi che andavano fatte ma sono riluttanti a proseguire con la quarta. Queste persone sono le più innocue e non ho molto da rimproverare loro, se non magari in futuro di prestare più attenzione alla competenza e alla autorevolezza di chi ci impone qualcosa (non è mistero che i vari Burioni, Bassetti, Crisanti, Galli, Ricciardi e Pregliasco siano delle nullità se paragonati ad altri esponenti del mondo scientifico, silenziati dai media nostrani).

Ma tolti questi, che ripeto sono la maggioranza del paese, quelli più odiosi e ridicoli sono quelli che si scagliano in stile Leonida di 300 contro i cosiddetti no-vax (che no-vax non sono, neanche un po’).

Queste persone, non riuscendo nella loro pochezza intellettuale ad ammettere di essere state ingannate, non hanno che un’arma: autoconvincersi con tutte le forze di avere avuto ragione. E l’unico modo per farlo è attaccare con violenza quelli che hanno acceso il cervello e che non si sono piegati al ridicolo. Le loro parole mascherano goffamente la loro insicurezza.

La buona notizia è che bastano due secondi per metterli davanti alla loro idiozia. È sparare sulla croce rossa, è accanirsi contro una squadra che sta già sotto di 8 gol. Non vale neanche la pena. Ma se insistono, magari insultando, è davvero facile distruggere il loro castello di sabbia. Volete degli esempi di domande che li possano smontare in un batter di ciglia? Scegliete una o più domande tra queste e osservate divertiti le loro facce:

Lancet dice che l’efficacia delle sostanze inoculate a forza è a malapena del 20%. Quindi tu sei disposto a rischiare trombosi, eventi cardiaci, ictus, tumori e quant’altro inoculandoti tre o quattro volte per ridurre del 20% le chance di prenderti il raffreddore?

Sei consapevole che ogni anno, da decenni, ci sono in Italia 20-30.000 morti per influenza? E sei consapevole che coi calcoli sballati fatti sul conteggio dei morti covid arriviamo esattamente a questi normalissimi numeri con cui conviviamo da anni? E tutto quello che è successo lo reputi proporzionato? Distruzione del tessuto economico e sociale, costituzione obliterata, persone licenziate ingiustamente, mente dei bambini per sempre danneggiata, migliaia di morti per reazioni avverse, suicidi, qualità dell’informazione sotto il livello di carta igienica, ecc.? Davvero?

Ricordi i sieri che dovevano essere conservati a 80 gradi sotto zero e che sono stati tranquillamente somministrati in spiaggia a 40 gradi? Seriamente non ti fa scattare alcun campanello?

Mi vuoi dire che ti sei fidato di un tizio che in TV andava a dire che le probabilità di arrivo del coronavirus in Italia erano esattamente ZERO, sottolineando ZERO con veemenza? Seriamente ti sei fidato ciecamente di un “esperto” di tale calibro? E hai ignorato premi nobel con H-Index stellare che dicevano l’opposto di questi televenditori? È questo il tuo concetto di scienza? Complimentoni.

Sei consapevole che Bassetti, tanto per citarne uno, ha lavorato recentemente per Pfizer e altre case farmaceutiche e che quando l’hanno scoperto ha cancellato queste righe dal suo curriculum online? Che mi dici al riguardo?

Sei consapevole che il governo ha comprato TV e radio locali dando loro moltissimi soldi per mandare in onda spot a favore delle sostanze (falsamente) immunizzanti? E che ha stretto accordi con i motori di ricerca per ridirezionare le informazioni sul sito del ministero della salute? E che ha fatto radiare i medici che hanno curato migliaia e migliaia di persone senza neanche un caso di morte? Tutto questo a te sembra normale?

La lista potrebbe andare avanti ancora a lungo, e non è un modo di dire. Era solo un esempio per mettere gli stupidi di fronte a delle verità, ma la verità più grande è che una mente pensante è libera, si è vivi solo usando le proprie facoltà mentali. Essere schiavi non fa per me e – per fortuna – per tanti altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.